INFORMATIVA LAVORATORI DUSSMANN | UIL Trasporti Lazio

INFORMATIVA LAVORATORI DUSSMANN

In data 18 gennaio 2022, a seguito di richiesta di incontro urgente inviata in data 05 Gennaio 2022, le scriventi Segreterie Regionali venivano convocate dalla Società Dussmann in via telematica per analizzare l’organizzazione del lavoro e le ricadute sulle maestranze negli impianti ferroviari dell’Alta Velocità (AV) di Roma anche a fronte delle numerose assenze dovute a positività o quarantene da Covid-19.

Più volte durante l’incontro è stata richiesta, da parte delle scriventi, alla Società Dussmann Service, la presentazione di una organizzazione del lavoro tesa a riequilibrare i fabbisogni negli impianti dell’AV Lazio, anche in funzione dell’elevato numero di assenze a vario titolo presenti negli impianti stessi.

A nulla sono valse le rimostranze da parte delle scriventi rispetto ad una applicazione dell’organizzazione del lavoro unilaterale – ad eccetto di una convocazione con le rappresentanze territoriali fissata per il 28.01.2022 che non ha prodotto esiti positivi – e non confacenti con una gestione globale di tutti gli impianti AV al fine di garantire le attività da svolgere rispetto al lavoro affidato dalla Committenza negli impianti AV del Lazio.

Ancor più destabilizzante in questi ultimi giorni la discrasia nell’applicazione dell’ammortizzatore sociale. Infatti ravvediamo delle percentuali di ammortizzatore sociale ben oltre i livelli previsti, anche considerando le assenze per malattia, che invece dovrebbero migliorare il saldo delle giornate lavorabili.

In secondo luogo veniamo informati che seppur in un impianto venga dichiarata una criticità oggettiva che necessità di riduzione delle attività e laddove, vengano aggiunte prestazioni nello stesso impianto (Roma Termini AV), le stesse siano assegnate e svolte da personale operante in altro impianto (Roma S. Lorenzo AV) non oggetto di ammortizzatore sociale. L’applicazione di tale strumento peggiorano quindi, le condizioni del personale operante all’interno della stazione ferroviaria di Roma Termini AV, dovendo quest’ultimi subire una maggiore percentuale di solidarietà.

Infine ci viene segnalato che a Roma Termini viene impiegato (es. nelle giornate del 23 e 24 Gennaio c.a.) un solo operatore per svolgere attività di pulizia senza preoccuparsi di utilizzare monitoraggi per le lavorazioni in solitaria – come più e più volte successo in altri impianti AV – e che in caso di necessità produttive (es. nella giornata del 23 Gennaio c.a. dove è stata impiegata una squadra di operatori provenienti da Roma S. Lorenzo per la pulizia di un treno nella Stazione di Roma Termini AV) non possa eseguire le attività di pulimento assegnate dalla Committenza.

Inoltre dobbiamo ravvisare un’ulteriore criticità emersa per il personale mobile, operante sempre all’interno del perimetro AV. Infatti a valle di un incontro territoriale tra le rappresentanze sindacali e l’azienda, siamo venuti a conoscenza di criticità legate al servizio note ad entrambe le parti e non risolte. È stata evidenziata la forte preoccupazione da parte di alcuni lavoratori, per la predisposizione di una turnazione che diverge, sia nel merito sia nella forma, nei soli confronti di alcuni lavoratori.

Riteniamo pertanto tutto questo inaccettabile

  INFORMAZIONI  

ORARI APERTURA UFFICI SEGRETERIA

LUNEDI’ – VENERDI’

08:30-13:00 / 14:00-17:30


ORARI APERTURA SERVIZI CAF/PATRONATO

LUNEDI’ – VENERDI’

08:30-12:30 / 14:00-16:30


Contatti

TEL. 06.7698021

FAX. 06.76965066